Giniu Gin

molto balsamico con erbe aromatiche, finocchietto, timo e mirto, resina del ginepro e sapidità data dalle botaniche



PRODUTTORE

Silvio Carta


BOTANICHE

Ginepro Coccolone

Scorza di Limone

Salvia Desoleana

Lentisco

Foglie di Mirto

Finocchietto selvatico

Elicriso

Timo


Le materie prime per la produzione provengono tutte dal territorio a pochi chilometri dall’azienda e la macerazione avviene solo con botanici freschi raccolti sul momento

La pianta del ginepro, in sardo è definita giniperu, e il prodotto ottenuto distillandone le bacche venne identificato con il termine giniu.

Il nostro spirito differente. Internazionale, come i migliori London dry inglesi, ma sono i dettagli che lo rendono pura essenza di Sardegna. È il Gin assoluto. Aprendo la sua preziosa bottiglia, sprigiona tutti i profumi caratteristici della macchia mediterranea. Assaggiato in purezza, è vellutato, equilibrato e ben bilanciato grazie alle note salmastre e iodate che arrivano direttamente dal mare. La sua impronta rimane a lungo sul palato, come un ricordo indelebile.

Il tappo dalla forma di antica manopola di rubinetto è in acciaio fuso dal peso di 350 grammi con la scritta in lingua sarda “abberere” dal duplice significato, girare e bere. La Salvia Desoleana è stata scoperta da dei botanici sardi. E’ andata in disuso e riportata in coltivazione dall’azienda.

PREMI